indagini strumentali

Biometria Digitalizzata


Descrizione

La biometria digitalizzata é una metodica sviluppata per la valutazione quantitativa della capacità di equilibrio, che permette di ottenere dei valori numerici e degli aspetti grafici caratteristici e riconducibili a patologie del Sistema Biomeccanico, di quello Nervoso Centrale e Periferico ed ORL.

L’esame biometrico digitalizzato è effettuato utilizzando il sistema D.B.I.S. Digital Biometry Images Scanning che integra i dati delle acquisizioni effettuate con varie strumentazioni non invasive, testate scientificamente, progettate e prodotte dalla Diagnostic Support.

Tecnologia

 

L'esame morfologico del piede è effettuato utilizzando uno scanner ottico dove sono analizzati entrambi I piedi del paziente sottocarico, per calcolare informazioni quali-quantitative relative a lunghezze, ampiezze ed angoli. I valori di questo Test sono confrontati con l'impronta pressoria del soggetto e la morfologia strutturale sovrasegmentaria.

I risultati di ciascuna indagine, inclusi quelli dell'anamnesi e della valutazione clinica, sono analizzati da un avanzatissimo software, unico al mondo, che è fornito con il sistema D.B.I.S. Questo programma analizza oltre 150 indicatori numerici degli esami, comparandoli automaticamente ai valori fisiologici noti, attraverso una scala, denominata I.B.P. Indice Biomeccanico posturale, ove il valore 0=fisiologia; 1=variazione minima; 2=variazione moderata; 3=variazione severa). Il referto è completato con le immagini dei test effettuati.

 

 

Patologie

La biometria digitalizzata serve per una valutazione posturale. Per coadiuvare l'operatore a valutare correttamente la postura del paziente e le sue molteplici problematiche.